FAQ (domande frequenti)

Domanda: Extra e’ un aggiornamento di G.i.o.i.a. oppure un nuovo applicativo ?
Risposta: Extra è un nuovo applicativo in quanto e’ stato riprogettato completamente utilizzando nuovi strumenti di programmazione e nuove tecnologia di accesso ai dati. Inoltre è stato implementato un nuovo motore di stampa che permette maggiori possibilità di filtro sui report.

Domanda: I dati dal precedente gestionale G.i.o.i.a. devono essere reinseriti ?
Risposta: Assolutamente no ! Una procedura completamente automatica provvede a leggere i dati di G.i.o.i.a. ed a convertirli nel nuovo database di Extra. Tutti i dati sono quindi migrati INTEGRALMENTE al nuovo applicativo, aggiornati ‘alla data’ della procedura di migrazione. L’unica esigenza in questo contesto e’ che al momento della ‘migrazione’ dei dati siano già state effettuata le procedure di chiusura/apertura bilancio. I dati di storico ‘in lire’ (ante 2003) non sono migrati nella nuova procedura. Il software G.i.o.i.a. può essere mantenuto per la sola consultazione.

Domanda: Per l’installazione del nuovo programma e’ necessario un intervento Tecnico di Albalog ?
Risposta: Si perché il software oltre che installato va poi configurato. Inoltre la procedura di conversione dei dati deve essere seguita in loco. Inoltre e’ necessario anche un minimo di addestramento agli Utenti per l’utilizzo della nuova procedura (vedi sotto).

Domanda: C’e’ necessità di nuovo corso operativo per i vari Utenti ?
Risposta: Si ma molto più leggero rispetto a quello effettuato in sede di prima installazione. Il flusso logico dell’applicativo segue lo standard G.i.o.i.a. proprio per mantenere una continuità operativa con il precedente software. Sono cambiate le form, le modalità di presentazione dei dati (help, browse,etc…), l’accesso alla procedura (barra delle azioni, etc…) ,ma le sequenze operative necessarie per effettuare le varie funzioni (p.e. per fatturare una bolla, etc…) sono rimaste invariate rispetto al precedente applicativo proprio per limitare al minimo le esigenze di alfabetizzazione.

Domanda: Posso accedere ai dati con sw esterni per effettuare reporting personalizzato oppure per collegare procedure di Business Intelligence ?
Risposta: Si, l’accesso ai dati in formato SQL standard è supportato nativamente. Insieme all’applicativo viene fornito il dizionario dati per l’accesso agli stessi in modalità SQL.

Domanda: Se ho ADS/DBSERVER devo cambiare data base ?
Risposta: No. ADS/DBSERVER continua ad essere supportato. Per l’utilizzo della procedura Extra standard non e’ necessario nessun intervento sul sw di gestione database. Se c’e’ necessità di accesso ai dati con strumenti esterni ad Extra ed in formato SQL allora e’ necessario upgradare la propria versione di ADS all’ultima disponibile.

Domanda: Che interventi devo effettuare nella mia ‘rete’ per predisporla all’utilizzo di Extra ?
Risposta: Va semplicemente verificato che i requisiti minimi siano rispettati.

Domanda: Le stampanti ad aghi sono ancora supportate ?
Risposta: Per quanto concerne il modulo Extra/Business (Contabilità) si. I Report contabili (stampa giornale prima nota, stampa schede contabili, etc…) non sono stati convertiti appositamente per mantenere la compatibilità con eventuali ‘bollati’ vidimati ancora su modulo continuo. I report di Extra/Service e Extra/Crm sono invece progettati esclusivamente per l’utilizzo con stampanti di pagina (inkjet e laser). E’ quindi vivamente consigliato adeguare nel più breve tempo possibile il parco stampanti alle nuove stampanti a tecnologia inkject e laser.

Domanda: Nella scheda tecnica del programma e’ riportato che e’ possibile utilizzare come modulistica fiscale un documento Word. Questo vuol dire che devo ‘convertire’ tutti i miei moduli di D.d.t. / Fattura etc… su word. ?
Risposta: No, questa funzione e’ opzionale. Extra supporta anche il formato documento di G.i.o.i.a. in modo tale che si possa continuare ad utilizzare lo stesso formato bitmap di G.i.o.i.a. e di convertire poi (eventualmente) in formato Ms-Word i vari documenti in un secondo momento. Attenzione: per utilizzare questa funzionalità è necessario che nel PC che effettua la stampa sia presente Ms Word!

Domanda: I vari moduli aggiuntivi (Extra/Crm, Extra/ReadMeter, Extra/Doc) possono essere ‘attivati’ anche dopo la prima installazione ?
Risposta: Si, in qualsiasi momento.

FAQ SATWEB PORTAL

Domanda: Cosa devo acquistare in termini di hw/sw/IT per attivare SatWeb Portal ?
Risposta: Niente! Tutto quello che necessita è un semplice accesso ad Internet! SatWeb Portal è una soluzione software del tipo CLOUD: l’Utente accede alle applicazioni ed ai dati (che fisicamente risiedono su apparecchiature REMOTE c/o un Provider ESTERNO all’Azienda) attraverso il browse internet, non necessitando quindi di nessuna particolare infrastruttura tecnica.

Domanda: Perchè NON DEVO acquistare la licenza di SatWeb/Portal ?
Risposta: Perchè il software è "licenziato" al Cliente secondo la formula del SERVIZIO Pay for Use (paga per l’utilizzo): quindi dopo un contributo iniziale per lo start up del sistema, al Cliente sarà addebitato un "canone mensile" omnicomprensivo del costo di licenza e manutenzione del sistema. Il canone sarà proporzionale al numero di "macchine in campo gestite" ed ai servizi attivati ... ed è per questo motivo che il Cliente "pagherà" solo ed eclusivamente quanto realmente utilizza ... senza necessità di ammortizzare ingenti investimenti iniziali in termini di infrastrutture hardware & software.

Domanda: I miei dati risiedono su un "server remoto". Che sicurezza ho e che garanzia di "privacy" esiste sui dati ?
Risposta: La sicurezza sui dati è TOTALE !!! La scelta di Albalog Srl è stata quella di affidarsi ad ISP (Internet Service Provider) su scala NAZIONALE proprio per poter attivare i sistemi più innovativi ed affidabili in termini di sicurezza e prestazioni. Oggi l’infrastruttura SatWeb/Portal prevede l’utilizzo di "macchine virtuali ridondati" che offrono il massimo delle prestazioni e della sicurezza (mirroring completo dei dati). Le protezioni sulle "intrusioni" sono a 2 livelli: un primo livello di tipo "firewall hardware" ed un secondo livello di "crittografia" sui dati: per questi motivi il livello di sicurezza ottenuto è MOLTO PIU’ ALTO a quello ottenibile con l’utilizzo di un server LOCALE interno alla rete AZIENDALE.

Domanda: Perchè questa scelta ?
Risposta: Perchè è l’unica strada percorribile per garantire un termine di economicità del Servizio: i costi di gestione di un servizio CLOUD sono ripartiti tra gli Utenti del servizio stesso e quindi nemmeno paragonabili ad analoghe soluzioni (quindi stesse prestazioni e stesse funzionalità!!!) di tipo IN HOUSE (quindi applicazioni custom su apparati c/o la rete locale). Inoltre va sottolineato che il sistema SatWeb Portal utilizza INTERNET anche con accessi ESTERNI (p.e. l’inserimento di una richiesta di intervento da parte di un Cliente... oppure la chiusura di un intervento da parte di un Tecnico tramite palm/pad/notebook): quanti Dealer oggi dispongono di una infrastruttra che gli consente di PUBBLICARE sulla rete internet accessibile dall'esterno un PORTALE WEB ?

Domanda: Posso chiedere "personalizzazioni" su SatWeb Portal ?
Risposta: Anche in questo caso la risposta è Si e No. Se per personalizzazioni si intende l’apposizione del proprio logo Aziendale e un primo livello di look & feel per le pagine "viste" dall’esterno certamente Si, nel senso che SatWeb Portal consente l’apposizione del logo e la personalizzazione dei colori (attività eseguite proprio allo start-up del sistema): in questo caso però i "loghi" dovranno essere forniti ad Albalog nel formato/dimensioni richiesti. Se per personalizzazioni si intende la realizzazione di nuove parti del programma la modifica di flussi operativi del software in funzione di specifiche necessità dell’Azienda qui allora il discorso si complica in quanto SatWeb Portal essendo una soluzione CENTRALIZZATA è fruita contemporaneamente da tutti gli Utenti del Servizio: personalizzare una procedura per uno SPECIFICO CLIENTE quindi comporterebbe il fatto di aprire SOLO PER QUEL CLIENTE un ambiente "separato" (branch) con inevitabili ricadute sui costi di gestione e manutenzione: il problema quindi è più di carattere ECONOMICO che TECNICO.

Domanda: Sono un Dealer Ricoh/Nashuatec ed in questo momento sto utilizzando Extra SatWeb Portal con ReadMeter, sono obbligato a passare alla tecnologia RICOH PDM?
Risposta: No, fatto salvo il fatto che per poter utilizzare alcuni servizi avanzati di SatWeb Portal risulta necessaria l’attivazione di RICOH PDM in quanto solo questo componente invia un determinato tipo di informazioni (come p.e. i dati relativi alla "% copertura toner", autonomia consumabili, etc...).

Domanda: Ci sono differenze di addebito "canone" tra SatWeb Portal CON e SENZA RICOH PDM ?
Risposta: Si relativamente al fatto che l’utilizzo di PDM prevede un ADDEBITO CANONE A MACCHINA. Per avere qualsiasi tipo di informazione può contattare l’ufficio commerciale di Albalog Srl all’indirizzo sales@albalog.it.

Domanda: Quali "pro" e "contro" ci sono nel passare alla tecnologia RICOH PDM per il discovery dati delle apparecchiature ?
Risposta: I "pro" sono indubbiamente legati alla possibilità di attivazione di alcuni moduli specifici quali p.e. SatWeb/Portal Gestione consumabili, SatWeb/Portal MDS e SatWeb/Portal Gestione Alert (in via di sviluppo): queste funzionalità sono specifiche per Ricoh PDM! Inoltre RICOH PDM è installato DIRETTAMENTE sulla apparecchiatura (MFP) e non è impattante con l’infrastruttura hw/sw (rete LAN) del Cliente !

Domanda: RICOH PDM e SATWEB/ReadMeter possono coesistere nella stessa rete?
Risposta: Si e No. Si perchè questo è tecnicamente possibile. No perchè crea notevoli problemi amministrativi in quanto le modalità di addebito del "canone" sono diverse. Per i Clienti che desiderano passare dalla piattaforma ReadMeter alla piattaforma PDM è preferibile procedere con un progetto di migrazione run time tra le due piattaforme. L’Ufficio commerciale di Albalog rimane a completa disposizione del Cliente (sales@albalog.it) per studiare la soluzione migliore in funzione delle necessità del DEALER.

Se hai necessità di ulteriori chiarimenti, scrivi a customercare@albalog.it